Nutrizione, dieta e educazione alimentare

Attraverso una dieta equilibrata è possibile migliorare non solo le abitudini alimentari, ma più in generale lo stile di vita. Per questo, il dietista – nutrizionista ha la possibilità di trasmettere i giusti mezzi per poter agire positivamente e a lungo termine sulla salute.

Mi presento, sono Sonia Marchini e da diversi anni mi occupo di dietetica e nutrizione nella provincia di Rimini.

In particolare, il mio lavoro prende in carico la gestione nutrizionale sia delle condizioni fisiologiche (come l’infanzia, la gravidanza e la menopausa), che di quelle patologiche (come l’obesità, le malattie cardiovascolari, le dislipidemie, il diabete, l’insufficienza renale e le patologie dell’apparato digerente).

Mi sono laureata in Dietistica presso l’Università degli studi di Pavia. Durante il corso di studi ho avuto l’opportunità di frequentare il Laboratorio di Dietetica e Nutrizione Clinica di Pavia per circa due anni attraverso un tirocinio formativo, dove mi sono occupata in ambito ambulatoriale di pazienti con obesità e patologie correlate all’alimentazione attraverso l’elaborazione di diete personalizzate.

Dopo la laurea ho svolto osservazione presso il Servizio di Dietetica dell’Ospedale Infermi di Rimini, dove ho potuto conoscere la realtà di questa città e confrontarmi con l’esperienza delle dietiste in reparto ed in cucina.

Dal 2017 ho deciso di intraprendere la libera professione con l’obiettivo di trasmettere il concetto di sano stile di vita, aiutando le persone ad essere più consapevoli sull’importanza della qualità alimentare e delle buone scelte a tavola.

In questi anni non ho mai interrotto la mia formazione. Ho approfondito le mie conoscenze con corsi di perfezionamento annuali, sia in ambito sportivo (frequentando la scuola di Nutrizione e integrazione dello sport a Bologna) che sul trattamento dei disturbi alimentari. Recentemente ho conseguito la Laurea Magistrale in Scienze dell’Alimentazione presso l’Università degli Studi di Firenze.

Ho inoltre collaborato con più associazioni e istituti svolgendo corsi di educazione alimentare per diversi gruppi, sia in ambito sportivo che di corretta alimentazione. Mi sono anche occupata della stesura di menù e diete speciali all’interno della ristorazione collettiva, nel rispetto dei fabbisogni nutrizionali in età pediatrica.

Il mio lavoro è basato sul rapporto con il paziente; infatti, non mi occupo della semplice consegna di una dieta, piuttosto dell’instaurazione di una collaborazione di fiducia. Il mio obiettivo è quello di trasmettere delle buone abitudini in ambito alimentare da mantenere nel tempo, in modo che possano incidere positivamente sulla salute a lungo termine.

In cosa consiste una visita?

  • La prima visita ha la durata di circa un’ora, in cui ci si confronta e si raccolgono diverse informazioni.

– Viene valutato lo stato generale di salute, accertato dal medico di base,

– le abitudini alimentari

– lo stile di vita

– vengono raccolte delle misure antropometriche.

Sulla base di queste informazioni si valutano insieme gli obiettivi da intraprendere.

I controlli si svolgono generalmente una volta al mese e hanno la durata di circa 30 minuti. Durante questa visita si valuta l’aderenza allo schema dietetico e i cambiamenti rilevati attraverso le misure antropometriche. In questo modo è possibile capire se si ha intrapreso il giusto percorso, chiarire eventuali dubbi e trasmettere ulteriori conoscenze.